Blog

Comunicazione e Informazione

Z

comunicazione digitale

l

illustrazioni

fotografia

pianificazione media

Sui social della Juve va in scena la partita fantasma

Sui social della Juve va in scena la partita fantasma

Sui social della Juve va in scena la partita fantasma. Alle 8 di sera di ieri, quando chiunque sapeva che il Napoli non si sarebbe presentato a Torino, gli unici che parevano non saperlo erano i social media manager bianconeri. Così dalla sera prima era stata annunciata la presentazione ufficiale del match. Poi, a stretto giro, la lista dei convocati. Ancora, in serata, rispettando perfettamente le tempistiche abituali di un turno di campionato inesistente, la formazione che sarebbe scesa in campo. Un undici “virtuale” con il ritorno di Dybala tra i titolari in coppia con Ronaldo, con Ramsey a supporto e centrocampo a quattro formato da Cuadrado e Kulusevski sulle fasce e Arthur e Bentancur al centro. Nessuna novità in difesa con Chiellini, Bonucci e Danilo davanti a Szczesny.

Un atteggiamento probabilmente funzionale ad ottenere l’agognato 3-0 a tavolino, certo. Ma che, diciamolo, ammanta ancor più di ridicolo una situazione che già ha dato un duro colpo alla credibilità della Lega Calcio e del calcio italiano, sempre più simile a una federazione di Wrestling. E che infatti non ha potuto non suscitare l’ilarità dei supporte, anche degli stessi bianconeri, che hanno riempito i post in questione di sberleffi di varia natura. La Juventus d’altronde si è presentata regolarmente in campo a ridosso di quella che sarebbe dovuta essere la supersfida della domenica della 3a giornata di Serie A. Per mandare in scena questa pantomima in all’Allianz Stadium.

LEGGI ANCHE:

Tutto ciò che non va nella questione Incontrada-Vanity Fair